venerdì 6 aprile 2012

Federasta

Briatore, Fede e una deputata.


ARCORE - A noi piace ricordarlo così. Emilio Fede, dopo anni ed anni di onorato raggiro e circonvenzione di incapaci, lascia la guida del TG4. Un altro volto storico della televisione italiana ci ha abbandonati, lasciando di stucco tutti, ma soprattutto Antonio Ricci: "Non capisco -ha dichiarato il padre del Gabibbo- il nostro rapporto era saldo, un circolo virtuoso che permetteva ad entrambi di avere pubblico: noi lo prendevamo in giro e la gente accorreva dapprima a guardare il TG4 e le eventuali sfuriate in diretta di Fede e successivamente metteva su "Striscia" per vedere quelle fuori onda". Le lusinghe del Gabibbo stesso non hanno sortito effetti: a colpi di "Ué belandi", il simpatico omaccione rosso ha tentato di far rinsavire Fede, ma purtroppo il buon caro vecchio giornalista ha preferito ritirarsi a vita meno pubblica. Infatti, sta per buttarsi in politica.
Non è un caso che questo nostro articolo venga pubblicato dopo quello narrante la dipartita giornalistica del pelatone Minzolini; infatti, anche Fede, almeno per ora, ha del tempo libero, che purtroppo non viene impiegato in un'attività sana per il corpo e per la psiche: vergognarsi. Di conseguenza, cari lettori, sarete ancora voi a dovervi fare carico di una simile incombenza: vergognatevi per lui. Grazie.

Nessun commento:

Posta un commento