martedì 19 aprile 2011

Libri rossi

La deputata PDL Gabriella Carlucci, nota storiografa ed esperta nella geografia del prepuzio, ha detto basta: i libri di scuola sono "faziosi", "partigiani" e "superficiali". In sostanza sono come i magistrati: tutti rossi.
La Carlucci, tuttavia, non ha lasciato nulla al caso e ha presentato la p.d.l. (ovvero proposta di legge) con tutti i dettagli relativi ai libri incriminati. Un elemento agghiacciante ha allarmato la maggioranza, la casa editrice più presente nella lista era la Mondadori (non so voi, ma i miei libri del liceo erano tutti della Mondadori).

P.S.: questo articolo, lo so, fa schifo, ma l'ho scritto solo per provare i programmi di Ubuntu che gestiscono i blog. Perdonatemi.

1 commento:

  1. l'articolo non fa schifo, schifo fa la parcheggiatrice abusiva che spara queste cincianate!!!

    bentornato Bob!!!

    voglio un articolo sul nuovo Ubuntu 11.04 con Unity che ho provato con la Beta e mi ha fatto l'effetto di una dozzina di yogurt probiotici

    RispondiElimina