lunedì 18 ottobre 2010

Linguaggi: la Chiesa si adegua ai giovani

http://www.webdiocesi.chiesacattolica.it/triveneto/trento/00020880_giovani.html
http://www.pgvallagarina.it/?p=1107

TRENTO - E poi dicono che la Chiesa non è vicina ai giovani. Per la "Festa diocesana adolescenti", la curia ha deciso di pensare alle nuove generazioni avvicinandosi ad esse per mezzo del linguaggio usato da queste ultime. La festa, infatti, è stata denominata "X QLCS di +", utilizzando l'ormai classico linguaggio "sms" che va tanto di moda fra i giovani. Questi ultimi hanno potuto sfruttare le loro conoscenze in materia, inviando messaggini telefonici al parroco che officiava la messa. I più interessanti sono stati proiettati su di un maxi schermo posizionato al posto del crocifisso, sostituito per l'occasione.
GiuliettaXXX93 ha scritto: "io lovvo la kiesa xkè mi fa parlare con Dio e so ke lui mi lovva 4ever"; Mirko dalle marke: "qui è figo xkè è pieno di xpetue"; Kikkina96: "Dio tvttb a kiodo"; Mikele_audiA8avant: "x me è 1 bn exere qui xkè sto cn gli altri e mi dvrt".
Dopo aver accuratamente evitato l'elogio della scrittura, il parroco ha potuto dimostrare ai presenti che l'amore di Dio giunge tramite Gesù che ne è il verbo: visto il titolo della festa, molto probabilmente è coniugato male.
La festa ha poi trovato il proprio culmine nella lettura della Bibbia eseguita direttamente dai giovani, i quali hanno letto le parti più salienti. Dopo qualche difficoltà iniziale, i presenti hanno potuto capire che "Adm" era Adamo, "Stn" era Satana e "Bb" equivaleva a Bibbia. Alcuni facinorosi hanno velatamente suggerito che, visti i tempi, "Bb" fosse traducibile con "Banda Bassotti". Provvidenzialmente, qualche chierichetto ha sventato l'infausta minaccia, somministrando ai presenti abbondanti dosi di incenso e acqua santa.
Fortunatamente, "Eva" è stato l'unico personaggio immediatamente riconoscibile.
Tuttavia, nessuno ha potuto impedire che alcuni ragazzi storpiassero il nome dell'attuale papa: Ratzinger, infatti, è stato nominato dai più come "Benedetto Pervi".

Nessun commento:

Posta un commento